Donau Carbon Technologies s.r.l. - Rigenerativa

DONAU CARBON TECHNOLOGIES S.R.L. - P.I. 03364410138

Ossidazione Termica Rigenerativa

L’ossidatore termico rigenerativo permette l’ossidazione delle sostanze organiche volatili aumentando la temperatura dell’aria inquinata oltre i 750÷800°C con un sistema di recupero calore ad alta efficienza utilizzando materiale ceramico.

Dal 1995 ad oggi, con oltre 100 combustori di questo tipo, con potenzialità tra 5.000 e 200.000 Nm3/h, Donau Carbon Technologies Srl ha raggiunto un' affidabilità ed un livello qualitativo elevatissimi, tali per cui il prodotto Donau Carbon rappresenta senza dubbio lo “Stato dell’Arte” di questa specifica tecnologia.

Donau Carbon Technologies Srl risponde alle richieste del mercato proponendo i propri combustori rigenerativi anche per applicazioni particolari, quali il trattamento delle correnti di CO prodotte da numerosi processi industriali, il trattamento delle correnti maleodoranti, il trattamento dei fumi generati durante lo smaltimento dei rifiuti.

Descrizione del processo:

L’impianto di ossidazione termica rigenerativa è solitamente composto da 3 torri. In presenza di portata d’aria elevata può essere realizzato anche a 5 torri. Donau Carbon Technologies Srl propone entrambe queste soluzioni a seconda dei casi, mentre non propone sistemi a 2 camere, con camera di compensazione, ormai superati, che non sono in grado di assicurare prestazioni equivalenti.

Ogni torre rigenerativa contiene materiale ceramico che, a seconda della direzione del flusso di gas, assorbe o cede il calore allo stesso.
L’aria inquinata proveniente dal processo è indotta dal ventilatore attraverso il letto della camera 1 e fatta uscire, dopo l’ossidazione degli inquinanti in camera di combustione, attraverso il letto della camera 2.

Dopo un determinato lasso di tempo, avviene l’inversione del flusso: la camera 1 ormai fredda viene flussata, la camera 2 riscaldatasi a spese del flusso caldo uscente dalla camera di combustione viene attraversata dal flusso entrante, che esce dopo l’ossidazione dalla camera 3.
Il tempo medio di un ciclo varia da 60 a 120 sec., secondo la natura e la concentrazione degli inquinanti.

La temperatura di combustione, normalmente attorno agli 800°C, viene mantenuta dal calore prodotto dal’ossidazione degli inquinanti oppure, se questi ultimi sono in quantità insufficiente all’auto-sostentamento, con aggiunta del combustibile di supporto.
Nel caso in cui, grazie alle alte concentrazioni di inquinanti, ci sia la possibilità di avere nei fumi trattati del calore residuo, si possono installare caldaie a recupero.

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a contattarci !

Info

Contatto